Immagine di testata di Zampa di Cane

 

SALUTE DEL CANE Curare gli occhi del cane: alcune delle malattie a cui vanno incontro


Gli occhi del cane necessitano di cura e attenzione da parte del proprietario che deve essere in grado di capire se il proprio animale sta bene ancora prima di rivolgersi al veterinario di fiducia. Cerchiamo di capire come riconoscere i principali sintomi di malattia che colpisono l’occhio del cane e come averne cura.

Sintomi delle malattie agli occhi del cane

Gli occhi di un cane sano devono essere luminosi, limpidi e privi di sporcizia, secrezioni anomale ed infiammazioni.

Alcuni principali sintomi di malattia sono il rossore od infiammazione degli occhi o dell’interno delle palpebre, la superficie oculare appannata od opaca, segni di materiale sulla superficie oculare o agli angoli degli occhi, colore opaco della superficie oculare, l’eccessiva lacrimazione o la presenza di secrezioni anomale, la sporgenza della cosiddetta “terza palpebra” all’interno dell’occhio e il pelo che circonda gli occhi macchiato di lacrime.

il cane ha gli occhi opachi

 

Curare gli occhi dei cani

Esistono degli esami specifici per diagnosticare i problemi all’occhio del cane. Quelli principali sono il Test di lacrimazione di Schirmer per determinare il livello di produzione di lacrime, la colorazione con fluorescina per individuare la presenza di ulcere della cornea, la pressione oculare per trovare il glaucoma e l’ oftalmoscopia per osservare dettagliatamente il bulbo oculare.

Le principali alterazioni dell’occhio canino

La Congiuntivite è un infiammazione della membrana che ricopre sia il rivestimento interno della palpebra sia il bianco dell’occhio. Può essere causata da infezioni, allergie, lacrimazione insufficiente o irritazione.

La Cheratocongiuntivite Secca si riscontra quando le ghiandole lacrimali non riescono a garantire una lacrimazione sufficiente per l’occhio del cane. Causata da malattie virali, reazioni a farmaci, allergie o ferite, in forma cronica può addirittura causare la perdita della vista. Vi sono purtroppo alcune razze predisposte per questo tipo di malattia, che necessitano di controlli regolari.

L’Ulcerazione della Cornea si verifica quando la superficie della cornea è graffiata da un corpo estraneo, è danneggiata da una lacrimazione insufficiente o da un’infezione batterica. Si tratta di un’alterazione particolarmente dolorosa e può causare lo strabismo nel cane. Sono predisposte a questo tipo problema le razze con gli occhi sporgenti ed i cani anziani.

L’Epifora è riscontrabile se l’occhio del tuo cane lacrima costantemente o il pelo attorno ad esso appare macchiato. E’ possibile che il flusso lacrimale normale sia ininterrotto.

Abbiamo infine la Cataratta e il Glaucoma, che colpisono i cani proprio come gli uomini. La cataratta appanna la lente all’interno dell’occhio e può causare la cecità nel cane. In alcune razze ha un carattere ereditario perciò occorrerebbe effettuare una visita precoce dal veterinario per appurare lo stato di saluto dell’animale, anche perchè questi animali non dovrebbero essere usati per la riproduzione. Il glaucoma è causato da una pressione troppo forte esercitata sull’interno dell’occhio, risultante da una diminuzione del volume di fluidi che defluiscono da esso.

cataratta del cane


Come mettere il collirio al cane

1. Se ci si sente più sicuri si può mettere la museruola al cane (Non necessario)
2. Rimuovere tutto lo scolo intorno all’occhio con un batuffolo di cotone inumidito con acqua calda.
3. Leggere le istruzioni per l’uso sul flacone per il dosaggio necessario. Agitare se necessario.
4. Tenere il flacone tra il pollice e l’indice di una mano e mettere l’altra sotto la mandibola del cane per tenergli sollevata la testa.
5. Inclinare la testa del cane all’indietro, e, per evitare che chiuda gli occhi, usare le dita libere per tenergli le palpebre aperte.
6. Tenere il flacone vicino all’occhio, ma NON toccare la superficie esterna dell’occhio.
7. Far cadere le gocce sul globo oculare, poi lasciagli andare la testa.
8. Infine il cane comincerà a battere le palpebre spargendo così il farmaco sulla superficie dell’occhio.

come mettere le gocce al cane

 

Come mettere una pomata per occhi al cane

1. Se ci si sente più sicuri si può mettere la museruola al cane (Non necessario)
2. Rimuovere tutto lo scolo intorno all’occhio con un batuffolo di cotone inumidito con acqua calda.
3. Controllare le istruzioni per l’uso sul flacone per il dosaggio.
4. Aprire delicatamente la palpebra superiore ed inferiore.
5. Tenere il tubetto parallelo alla palpebra inferiore e spruzza l’unguento sul margine della palpebra. Attenzione a NON toccare la superficie dell’occhio con il tubetto.
6. Lasciare andare la testa del cane e lasciare che batta le palpebre.
7. Massaggiare contemporaneamente e con delicatezza la palpebra superiore ed inferiore per spargere l’unguento.

Per sapere, sempre, come intervenire per curare il cane, scarica la guida del Pronto Soccorso

Leggi altri articoli sulle malattie degli occhi del cane