Immagine di testata di Zampa di Cane

 

SALUTE DEL CANE Cure omeopatiche: usare l'Echinacee come anti infiammatorio per cani


Le piante officinali, così come con gli uomini, aiutano anche i nostri cani nella cura di molte patologie.

 

L’Echinacee, ad esempio, si impiega per:

- Potenziare il sistema immunitario ed aiutare il cane nel caso abbia delle malattie autoimmuni.

- Contrastare funghi e batteri, grazie all’attività batteriostatica e fungistatica, sia diretta che indiretta.

- Antifiammatorio nel caso, per esempio, di dolori o problemi alle articolazioni del cane.

- Cura del raffreddamento e dell’influenza di breve durata.

- Antistress: infatti la sua introduzione nella dieta del cane aiuta di molto il suo equilibrio psico-fisico e quindi il suo comportamento.

In commercio, senza fare nomi di aziende, ci sono tantissimi prodotti in capsule o in tintura da diluire in acqua e da dare al cane. 

L'Echinacea nel cane agisce proprio a livello immunitario grazie ai suoi molteplici principi attivi.

Come ogni prodotto, prima di somministrarlo al vostro cane è bene chiedere consiglio al veterinario. Il cane, come gli umani, potrebbe essere intollerante o allergico al prodotto.

cure omeopatiche per il cane

 

Quando non dare l'echinacea al cane

E' bene evitare la somministrazione di Echinacee ai cani che soffrono di:

- Insufficienze epatiche

- Gastrite

- Cardiopatie

- Epliessia

- Sindrome di Cushing

- insufficienza epatica

- Allergie e/o intolleranze

 

Le cure omeopatiche per i cani possono procurare molti benefici ai nostri amici e possono essere di supporto ai farmaci tradizionali