Immagine di testata di Zampa di Cane

 

SALUTE DEL CANE Il cane ustionato: il primo soccorso da fare in caso di ustioni


Il cane può incorre in incidenti anche girando all’interno dell’appartamento e, nel caso delle ustioni, le conseguenze possono essere anche molto gravi.
Il cane si ustiona per varie cause, ad esempio se si avvicina troppo ad un caminetto, se fa cadere l’acqua bollente, se tocca i fili elettrici scoperti, se gli cade addosso una determinata sostanza chimica.

Guida al pronto soccorso per i cani

Tipologie di ustioni dei cani
Le ustioni possono presentarsi a diversi gradi di pericolosità per la salute dell’animale e si suddividono in quattro gruppi:
- ustioni superficiali: il pelo del cane appare bruciacchiato e sulla cute compaiono delle vescicole, rigonfiamenti che contengono del liquido, alle quali faranno seguito delle croste. Il primo intervento prevede il posizionamento sulla parte lesa di un impacco ghiacciato per circa 15 minuti;
- ustioni profonde: la parte colpita è erosa e, a seguito della morte delle cellule, può essere annerita o di colore bianco. L’intervento prevede cautela, occorre detergere la parte con acqua precedentemente bollita, per poi fasciare con garze sterili. E’ comunque preferibile l’intervento del veterinario;
- ustioni chimiche: si verificano quando il cane entra in contatto con detergenti come ammoniaca o altri. Occorre detergere immediatamente con acqua e sapone poi far ricorso al veterinario controllando il respiro e il polso del cane;
- choc elettrico: nel caso di choc per aver toccato i fili della luce i sintomi possono essere ustioni alla lingua e alle labbra, arresto cardiaco e respiratorio. L’intervento è molto delicato, occorre staccare la corrente utilizzando guanti isolanti, allontanare il cane adagiandolo su una coperta con accanto acqua calda, per non far precipitare la temperatura corporea e rivolgersi immediatamente al veterinario.

Come intervenire se il cane si è ustionato
Nelle ustioni superficiale il primo intervento è il ghiaccio. Mettere del ghiaccio dentro uno straccio; in questo modo la zona non subisce uno shock eccessivo. Mettere l'impacco sulla zona interessata per almeno 15 minuti.
Nel caso di ustioni profonde nel cane, occorre utilizzare dell'acqua sterilizzata o bollita precedentemente. Detergere la zona cercando di non toccare troppo l'area; fare piccoli tamponamenti con garze sterili. Prendere delle garze pulite e fasciare la zona. Portare subito da veterinario
Le ustioni chimiche sono molto delicate e occorre pulire l'area con dell'acqua, controllare sempre il battito ed il respiro del cane mentre lo si porta immediatamente dal veterinario.

Scarica la guida per il Pronto Soccorso Cani e sarai sempre in grado di aiutare il tuo amico in caso di incidenti domestici.