Immagine di testata di Zampa di Cane

 

COMPORTAMENTO DEL CANE Cosa fare se il cane piange di notte


Quando, per la prima volta, un cucciolo entra a casa nostra capita che di notte, non appena lo lasciate nella sua cuccia, si metta a fare dei latrati strazianti e noi spinti a compassione gli diamo la possibilità di venire a dormire sul lettone o nella camera da letto.

 
Questo, però, non è il giusto comportamento, anche perché è molto probabile che il cane si abitui a dormire lì e che non riconosca più la sua cuccia, come zona dove dormire. 
 
I veterinari comportamentisti hanno spiegato che valgono le stesse regole usate per tranquillizzare i neonati nelle loro culle.
 
E’ importantissimo, primo, farli dormire nello stesso letto e ,secondo, metterli a dormire sempre alla stessa ora. Bisogna che siate decisi nell’organizzare la sua zona-notte, che può essere anche il vostro letto, ma deve esserlo sempre. 
 
Quando sta per arrivare un cucciolo a casa, prepariamo per lui una zona accogliente con una cuccia, un cuscino, o una cesta che lo faccia sentire caldo e protetto. Inoltre, potete mette un orologio tra le coperte, lui lo avvertirà e gli sembrerà il battito della mamma. 
 
In commercio esistono anche dei diffusori di feromoni, inodore per gli uomini, ma che al cane ricordano la madre, nel calore dell’allattamento. Bisogna accenderli un’ora prima che il cane vada a dormire. 
 
Ricordate che anche i riposini pomeridiani devono avvenire nella stessa cuccia della notte e non per casa, altrimenti il lavoro fatto sarà stato inutile.
 
Leggi altri articoli per educare il cucciolo di cane