Immagine di testata di Zampa di Cane

 

SALUTE DEL CANE Corpo estraneo nel cane: come eliminare il corpo estraneo nella cute del cane


 Quando il cane rimane colpito in un incidente oppure si ferisce battendo contro un oggetto contundente o nel gioco o lotta con altri cani, è possibile che si verifichi l’inserimento di un corpo estraneo nella cute dell’animale.Questo puo’ essere molto pericoloso perché porta ad infezioni ed emorragie.

Guida al pronto soccorso per i cani

Nel caso di una ferita da corpo estraneo, l’intervento principale è quello di lavare immediatamente la zona colpita con abbondante acqua ossigenata o in assenza anche con acqua corrente o in bottiglia. Occorre poi eliminare dalla ferita residui come ghiaia, sassolini, schegge, senza pero’ applicarsi nell’estrazione del corpo estraneo di maggiori dimensioni, questo provocherebbe un’emorragia con conseguenze gravi.Quindi dopo la prima medicazione è opportuno recarsi dal veterinario.

Se il cane sanguina si puo’ applicare una benda, che asciuga le lesioni e le protegge da eventuali infezioni batteriche.La benda non deve mai risultare bagnata, nel caso occorre cambiarla e dovrebbe essere rimossa ogni 24 ore circa.

L’istinto del cane puo’ guidarci anche nel caso di una lacerazione, in quanto l’animale è portato a leccare la parte dolorante e sanguinante. La benda ha lo scopo anche di evitare ulteriori complicazioni dovute alla tentazione di leccarsi quella parte.

Per trasportare il cane di piccola taglia che ha un corpo estraneo o colpito da emorragia si puo’ ricorrere ad una coperta che lo avvolga, nel caso di animali piu’ massicci e di grandi dimensioni, una tavola da stiro, una mensola, possono fungere da barella, per evitare ulteriori traumi durante il trasporto dal veterinario.

Se ti interessa una guida del pronto soccorso, zampadicane ne ha creata una. Inserisci la tua email e ti arriverà una guida gratis di pronto soccorso per il tuo cane